Il lavoratore remoto è un impiegato che non lavora in un tradizionale spazio di ufficio. Può lavorare da casa, in viaggio, da un bar o da qualsiasi altra parte che non sia un ufficio fisico. Ovviamente potrebbe necessitare di passare in ufficio di tanto in tanto, ma questo ruolo presuppone che non si tratti di un lavoro comune.

Gli strumenti di Comunicazione Unificata (UC) rendono il compito estremamente facile alle aziende che vogliono assumere questo tipo di dipendenti! Attraverso di essi infatti è possibile telefonare, inviare file, ricevere fax, scambiare messaggi istantanei e collaborare senza interruzioni da qualsiasi parte nel mondo come se si fosse seduti alla propria scrivania, purché vi sia una connessione internet disponibile. L’APP gloCOM GO per smartphone è praticamente un ufficio in tasca.

Ma assumere un lavoratore remoto è davvero vantaggioso? Proviamo ad elencare alcuni ragioni che dovrebbero far pensare ai vantaggi nel reclutare queste figure professionali.


I lavoratori remoti sono più produttivi

Potresti pensare che lavorare da casa ti rende meno produttivo. In realtà i dati dimostrano che in ufficio si hanno più distrazioni dovute alle relazioni con i colleghi che richiedono attenzioni sia per questioni di lavoro che per argomenti personali. Il lavoratore remoto è più concentrato sulle proprie attività senza interruzioni.

Il lavoratore remoto non è costretto alle normali ore di ufficio 9-18. Può organizzare la sua giornata in base alle proprie disponibilità. Può così scegliere di lavorare quando è più produttivo, quando gli è più conveniente, magari sceglie di iniziare un’ora prima o terminare un’ora rispetto ai suoi colleghi in ufficio senza per questo essere vincolato dagli orari aziendali.

I lavoratori remoti sono dei Tesori Nascosti

Solitamente, la distanza dal luogo di lavoro è uno dei fattori che condiziona la scelta. Nelle grandi città è normale considerare un’ora per raggiungere il posto di lavoro, ma considerare tempi maggiori per lo spostamento non è proprio l’ideale. I lavoratori remoti non devono tener conto degli spostamenti per raggiungere il luogo di lavoro, questo significa che puoi assumere persone da qualsiasi parte del globo!

Assumendo un lavoratore remoto, hai l’opportunità di trovare i migliori dipendenti. Ciò offre alla tua azienda un vantaggio competitivo e la possibilità di acquisire persone con competenze uniche. Assumere lavoratori in remoto ti dà anche l’opportunità di accettare candidati con disabilità fisiche. Ad esempio, se per qualche motivo il tuo ufficio non fosse accessibile ai disabili, limiterebbe l’applicazione di determinati candidati. Se assumi lavoratori remoti, non dovrai più limitare il tuo pool di talenti.

I lavoratori remoti ti fanno risparmiare

Non in termini di salario, ma se assumi un lavoratore in remoto, la tua azienda sta risparmiando denaro in molte altre aree! Se offri una soluzione di Comunicazione Unificata che è BYOD* compatibile, ridurrai i costi delle apparecchiature in ufficio. I lavoratori remoti non utilizzano l’ufficio fisico, pertanto si risparmiano i costi degli immobili, dell’arredamento, delle utenze e altre spese generali.

Altri vantaggi, in termini di risparmio, che i lavoratori remoti offrono sono:

  • Riduzione dei tempi sprecati
  • Meno giorni di malattia
  • Meno giorni persi per condizioni meteorologiche avverse
  • Spese di trasferimento
  • Spese di viaggio

I lavoratori remoti riducono l’inquinamento

I vantaggi economici di cui abbiamo appena parlato, costituiscono un beneficio anche per l’ambiente! Dal momento che il lavoratore remoto non necessita di guidare fino in ufficio, si annullano tutti gli spostamenti quotidiani da e verso il luogo di lavoro e si riducono le emissioni di gas serra. La tua azienda non solo risparmia sulle spese generali come la fornitura di carta, ma i lavoratori remoti riducono il consumo complessivo delle utenze per ufficio.

I lavoratori remoti sono più felici

Offrire gli strumenti per collaborare con gli altri dipendenti formula un’ambiente di lavoro autonomo. L’autonomia nell’ambiente di lavoro incrementa la soddisfazione lavorativa che a sua volta genera dipendenti felici. Avere la flessibilità e la libertà di lavorare da dove vuoi è un enorme vantaggio. Soprattutto se questo proviene dalla comodità della propria casa. Quando i tuoi dipendenti sono felici, hanno meno probabilità di cercare altre opportunità di lavoro.

Se vuoi approfondire su come i nostri prodotti e servizi aiutino le aziende ad assumere lavoratori remoti contattaci un nostro esperto ti fornirà tutto il supporto necessario.

*BYOD: Bring your own device – chiamato anche bring your own technology (BYOT), bring your own phone (BYOP), e bring your own PC (BYOPC), in italiano: porta il tuo dispositivoporta la tua tecnologiaporta il tuo telefono e porta il tuo pc – è un’espressione usata per riferirsi alle politiche aziendali che permettono di portare i propri dispositivi personali nel posto di lavoro, e usarli per avere gli accessi privilegiati alle informazioni aziendali e alle loro applicazioni. (wikipedia)